La raccolta dei bicchieri usati dà nuovo impulso all’attività di riciclaggio di Veolia

Veolia, società internazionale operante nella gestione dei rifiuti, ha recentemente lanciato un programma per il riciclaggio dei bicchieri da caffè usati in collaborazione con alcune delle principali catene di caffetterie nel Regno unito, dove ogni giorno si consumano 7 milioni di caffè in bicchieri usa e getta. Fino a poco tempo fa, questa enorme quantità di risorse non veniva raccolta per il riciclaggio ma solo smaltita come normale spazzatura, il più delle volte bruciata negli inceneritori per recuperare energia.

Veolia organizza il servizio di recupero dei bicchieri usati nelle caffetterie e negli esercizi commerciali in tutto il Regno Unito. Grazie a uno speciale sistema, i bicchieri recuperati vengono decontaminati dai residui alimentari (i consumatori sono comunque invitati a svuotare i bicchieri e a impilarli capovolti) e quindi inviati al riciclaggio; successivamente, la polpa viene riutilizzata per nuovi prodotti di ogni tipo: un caso concreto di economia circolare.

La soluzione di ritiro ideata da Veolia per il riciclaggio dei bicchieri usati rappresenta un ottimo esempio di come sia possibile chiudere il cerchio dell’economia circolare mantenendo contemporaneamente l’igiene, la sicurezza e la comodità dei bicchieri usa e getta. Anche Pack2Go Europe si sta muovendo con un’iniziativa analoga, che sarà annunciata a breve. Iniziative come queste sono l’anello mancante che consente a consumatori e aziende di continuare a bere caffè “on the go” in modo sostenibile.

PIÙ RACCOLTA DIFFERENZIATA = PIÙ RICICLAGGIO = MAGGIORE EFFICIENZA DELLE RISORSE
Nostra economia circolare #Blog