Costa Coffee si assume la responsabilità del riciclaggio delle tazze usate

Costa Coffee, la principale catena di caffetterie del Regno Unito, intende riciclare tutte le tazze di carta che immette sul mercato entro il 2020 - circa 500 milioni di tazze all’anno. Il programma di Costa Coffee comprende oltre le proprie tazze anche quelle provenienti da altre fonti in modo da raggiungere il volume di riciclaggio desiderato. La Gran Bretagna possiede la capacità di riciclare tutte le tazze di carta usate, ma le società di gestione dei rifiuti affermano che portarle tutte negli impianti di riciclaggio non sia economicamente sostenibile.

Per eludere il problema Costa Coffee ha deciso di pagare un sussidio di £70 per ogni tonnellata di tazze di carta consegnate agli impianti di riciclaggio. In altre parole, Costa si sta assumendo la responsabilità estesa del produttore per gli imballaggi immessi sul mercato del Regno Unito. In Gran Bretagna, i “produttori” della filiera contribuiscono al cosiddetto Packaging Recovery Notes (Note per il recupero degli imballaggi) che mira a coprire i costi per la raccolta e il riciclaggio degli imballaggi usati. L’azione di Costa dimostra che l’attuale assetto non è ancora dotato di risorse o obiettivi adeguati per garantire che gli imballaggi per cibo e bevande siano raccolti, smistati e riciclati in modo corretto.

Questa iniziativa dimostra che le tazze di carta usate sono completamente riciclabili. Mostra, inoltre, che i principali produttori del Regno Unito iniziano a spingere verso un migliore e maggiore riciclaggio. In altre parti d’Europa, i produttori e gli utilizzatori di imballaggi per cibo e bevande stanno già contribuendo con rilevanti somme di denaro ai regimi per la responsabilità del produttore per gli imballaggi usati. Generalmente però questi contributi non sono usati per la raccolta e il riciclaggio degli imballaggi usati. Anche questo può cambiare e sicuramente lo farà.

PIÙ RACCOLTA DIFFERENZIATA = PIÙ RICICLAGGIO = MAGGIORE EFFICIENZA DELLE RISORSE
Nostra economia circolare #Blog